Referenti
Ricerca in Sovritalia
Chi è online
 137 visitatori online

Carabinieri

Arma dei Carabinieri - Db_news
Servizio RSS - Db_news offerto da www.carabinieri.it

www.carabinieri.it
  • ROMA: RAPINANO BAR A OSTIENSE ARMATI DI COCCIO DI BOTTIGLIA, ARRESTATI
    Roma, 22 feb. (AdnKronos) - Doveva essere un colpo facile ma il tentativo di rapina in un bar di via Ostiense non è finito come speravano i malviventi, due albanesi di 32 e 34 anni. I due, a volto scoperto e con in mano un coccio di bottiglia, sono entrati nel bar e hanno minacciato un dipendente per farsi consegnare l'incasso giornaliero. La vittima, in preda al panico, ha alzato le mani senza opporre la minima resistenza. Proprio in quel momento però sono passati i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Eur, impegnati in un normale servizio di controllo del territorio. I militari hanno notato dall'esterno il ragazzo con le mani in alto e, intuendo quanto stava accadendo, hanno fatto irruzione nel bar riuscendo a bloccare i rapinatori. Arrestati con l'accusa di tentata rapina, i due cittadini albanesi sono stati trattenuti in caserma, in attesa dell'udienza di convalida. (Rre/AdnKronos)

  • Furti in villa: smantellata banda, 5 arresti
    (ANSA) - TORINO, 22 FEB - Cinque ordinanze di custodia cautelare in carcere e una decina di perquisizioni hanno concluso le indagini che, iniziate da un tentato furto nella zona collinare torinese, hanno portato a smantellare un pericoloso gruppo criminale dedito alle rapine in villa. Gli indagati, tutti rom di origine serba, vivono nel campo nomadi di Secondigliano, nella periferia napoletana. Sono accusati di 19 furti e una rapina in diverse regioni italiane, tra cui il Piemonte. Le indagini, condotte dai carabinieri di Chieri in collaborazione con i colleghi di Napoli, erano iniziate il 6 dicembre 2015, quando ignoti entrarono nella villa di un pensionato 73enne di Chieri (Torino). In quell'occasione venne arrestato un componente della banda.(ANSA).

  • Droga: 7 misure cautelari, 11 indagati
    (ANSA) - MONDOVI' (CUNEO), 22 FEB - Sette persone raggiunge da misure cautelari, di cui tre in carcere, 11 indagate a piede libero, 15 perquisizioni domiciliari: è il bilancio dell'operazione anti-droga,denominata Kapon, portata a termine dai carabinieri di Mondovì. Dei tre in carcere, due sono di origine africana richiedenti asilo politico. Destinatari di hashish e marijuana erano soprattutto i giovani, in particolare studenti anche di 13 e 14 anni. I quattro colpiti da provvedimenti restrittivi (divieto di dimora o obbligo di presentarsi alla Polizia Giudiziaria) sono un italiano, un romeno e due africani, anche loro richiedenti o beneficiari di asilo.(ANSA).

  • ROMA: TENTANO DI RUBARE BORSETTA DI LUSSO IN NEGOZIO CENTRO, ARRESTATE
    Roma, 22 feb. (AdnKronos) - Avevano architettato un ingegnoso stratagemma per rubare oggetti di lusso nelle prestigiose maison del centro storico della Capitale. Ma a rovinare la festa alle due ladre ci hanno pensato i Carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo in Lucina che grazie alla segnalazione degli addetti alla sicurezza interna di un negozio nella omonima piazza sono riusciti ad arrestarle. Sono due cittadine straniere, una cinese di 47anni e l'altra della Mongolia di 40 anni, entrambe senza fissa dimora. Le due donne hanno tentato di rubare una borsetta del valore di circa 3.500 euro, che hanno nascosto all'interno di una fascia elastica, tipo un corpetto da donna, allacciato ai fianchi di una delle due, dopo aver staccato le placche antitaccheggio. Lo strano atteggiamento delle due donne non è passato inosservato agli addetti alla sicurezza della griffe francese di piazza S. Lorenzo in Lucina, che dai monitor le stavano seguendo passo passo nel negozio. Dopo il furto le due hanno tentato la fuga ma sono state bloccate dalla sicurezza e consegnate ai militari che erano stati chiamati poco prima. A seguito della perquisizione i militari hanno rinvenuto la borsetta rubata, nascosta nella fascia elastica, riconsegnata al responsabile dell'esercizio commerciale mentre le donne sono state accompagnate in caserma e trattenute in attesa del rito direttissimo. (Rre-Dan/AdnKronos)

  • COMO: SGOMINATA BANDA SPECIALIZZATA IN RAPINE A MANO ARMATA, 6 ARRESTI
    Milano, 22 feb. (AdnKronos) - Sei persone sono state arrestate questa mattina con l'accusa di aver commesso, negli ultimi mesi, una serie di rapine a mano armata in varie zone della provincia di Como. I carabinieri della compagnia di Cantù hanno eseguito sin dalle prime ore di questa mattina ordini di custodia cautelare in carcere a carico dei sei, tutti pregiudicati. L'operazione è scattata a seguito di un intenso lavoro investigativo dei militari del nucleo operativo e radiomobile che hanno raccolto vari e gravi indizi di colpevolezza a carico dei malviventi, interamente recepiti dall'autorità giudiziaria comasca. Nel corso dell'operazione sono state sequestrate armi e droga. Ulteriori dettagli verranno forniti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle 11 presso il comando provinciale dei carabinieri di Como, in piazzale Amadeo Duca D'Aosta 1. (Liv/Adnkronos)